Book tag,  Tag

Ingedienti libreschi

Buongiorno a tutti amici lettori!
Venerdì, ci avviciniamo al fine settimana. Cosa farete? Vi darete allo shopping natalizio oppure, come noi, vi dividerete tra libri, amici e fidanzato?
Oggi vogliamo proporvi un nuovo tag che abbiamo visto in giro recentemente su blog  di Erica Libri al Caffè
Ma iniziamo subito!

Prezzemolo: un libro che vedi ovunque.
Deb: Il magico potere del riordino di Marie Kondo. Ora la cosa si sta un po’ attenuando ma c’è stato un periodo in cui vedevo questo libro in ogni dove!!!
Gio: sarà, ovviamente, che ci stiamo avvicinando al Natale ma Accade a Natale di Sarah Morgan sta spopolando! Magari è l’occasione giusta per leggere qualcosa di questa autrice, voi lo avete letto? Che ne pensate?
Cipolla: un libro che a solo sentirlo nominare ti metti a piangere.

Deb: Io prima di te di JoJo Moyes. Sfido chiunque a non piangere con la lettura di questo libro: è impossibile!

Gio: Concordo con Debora, ma aggiungo anche L’uomo che metteva in ordine il mondo di Fredrik Backman, un libro che ho letto all’inizio di quest’anno e che mi ha fatto commuovere.

Caffè: un libro che ti ha tenuto sveglio.
Deb: L’amore bugiardo di Gillian Flynn. Coinvolgente, emozionante, spietato.
Gio: anche io indico un thriller. 9 giorni di Gilly Macmillan che ho letto recentemente.
Patatine fritte: una serie irresistibile che non hai potuto dare a meno di leggere tutta d’una fiato.
Deb: Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin.
Devo aggiungere altro? 😀
Gio: Hunger Games. Sarà pure scontato, ma ho letto i libri e visto i film tutti di seguito!!
Lievito: un libro il cui successo è stato gonfiato troppo.
Deb: After di Anna Todd. Sicuramente non rispecchia il mio genere, ma è veramente una lettura ripetitiva e noiosa.
Gio: Passo. Come avrete potuto notare non leggo tanti libri “di successo”. Me ne vengono in mente tanti di tutti i generi, anzi di tutte le sfumature…….ma non li ho letti quindi non mi esprimo.

Cupcake: un libro dalle mille sfumature e colori.
Deb: Stardust di Neil Gaiman. Una lettura sognante, una favola, quella sensazione di tranquillità e benessere.
Gio: Anche qui si parla di sfumature eh…Comunque…Harry Potter! Sì, lo so, io e la banalità abbiamo stretto amicizia questa mattina, ma insomma è Harry Potter!!! C’è tutto: amicizia, avventura, magia, azione, amore, misteri, intrighi…
Olio: un libro che ti è scivolato dalla mente.
Deb: Su questa domanda ne avrei molti poiché, leggendo molto, tendo a dimenticare spesso le letture che non mi hanno colpito. XD Scelgo comunque Applausi a scena vuota di David Grossman. Di cui ricordo poco e niente. XD
Gio: non ci sono tantissimi libri di cui io non ricordi niente, quello che ricordo meno però, è sicuramente, Bambini nel tempo di Ian MacEwan: una bambina viene rapita in un supermercato, quello che succede rimane un mistero per la mia mente.
Limone: un libro che a tanti è piaciuto, ma a te fa drizzare i peli.
Deb:   Non so se a tanti sia piaciuto, ma uno dei libri più recenti che mi ha lasciato molto perplessa è Il messaggio segreto delle foglie di Scarlett Thomas. Non ci siamo proprio.
Gio: Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez. Si, stiamo parlando di un premio Nobel, riconosco l’importanza dell’opera ma a me non è piaciuto, l’ho trovato troppo confusionario! Ho pensato di rileggerlo e crearmi una sorta di albero genealogico ma solo all’idea….mi si drizzano i peli!!!
Aggiungi un posto a tavola: chi tagghi?
Siete tuuuuutti taggati!!! 🙂
Se lo avete già fatto, postate il link nei commenti e passeremo a leggere le vostre risposte!!
Buona lettura!

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *