5 cose che

5 citazioni preferite dai libri

Buongiorno lettori,
anche se oggi, come ormai da troppo tempo, non lo sarà. Anche oggi siamo andati a dormire e ci siamo risvegliati con notizie terribili.  Un pensiero va sicuramente a tutte le vittime,  a tutti coloro che stanno lottando tra la vita e la morte e a chi rimarrà per sempre segnato nell’animo per aver vissuto momenti del genere.
Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

Anche oggi immancabile l’appuntamento con la rubrica “5 cose che… ” Oggi ci adentriamo nel mondo di libri.  Leggendo ci capita spesso di trovare frasi o paragrafi che ci colpiscono e che sentiamo,  in un certo senso,  nostr.. ecco quindi le 5 citazioni preferite dai libri
“Lo so come ti senti. E’ come essere dietro un vetro, non puoi toccare niente di quello che vedi. Ho passato tre quarti della mia vita chiuso fuori, finché ho capito che l’unico modo è romperlo. E se hai paura di farti male, prova a immaginarti di essere già vecchio e quasi morto, pieno di rimpianti”.
da Due di Due di Andrea De Carlo
Questa è la mia citazione preferita in assoluto. Quando ho letto il libro, comprato per caso senza averne mai sentito parlare prima, e sono arrivata a questa frase, ho avuto una specie di folgorazione. Ho sentito mie tutte le parole e ogni volta che ho bisogno di carica e di forza leggo queste parole.
Se hai paura di farti male,  aumenti le probabilità di fartene sul serio. Guarda i funamboli: secondo te quando camminano sulla corda tesa pensano che potrebbero cadere?  No,  accettano il rischio, e assaporano il gusto che procura scampare al pericolo.  Se passi la vita cercando di non romperti niente,  ti annoierai tantissimo, credimi… Non conosco nulla di più divertente dell’imprudenza! Guardati!  Dico ‘imprudenza’ e ti si illuminano gli occhi!

da La meccanica del cuore di Mathias Malzieu
Ho trovato la storia raccontata in questo romanzo francese molto poetica già di per sé. Ci sono diverse frasi che mi hanno colpito ma la figura del funambolo mi ha sempre affascinato
Vivi bene, semplicemente vivi.

da Io prima di te di Jojo Moyes
Queste quattro parole esprimono l’intero messaggio del libro, il libro più emozionante che io abbia letto negli ultimi anni.
Dovunque era lei, là era l’Eden
 da Il diario di Adamo ed Eva di Mark Twain
Ho conosciuto questo libro grazie ad un laboratorio teatrale, lo abbiamo letto, studiato ed analizzato. Il primo uomo e la prima donna rivivono attraverso i loro diari, le loro sensazioni, talmente freddo e scostante lui tanto da risultare divertente, dolce e molto più riflessiva lei. La conclusione perfetta, l’uomo, nonostante tutto, trova la sua felicità nella donna
Non saprei dire l’ora,  il luogo,  lo sguardo o le parole che segnarono l’inizio: accadde tutto troppo tempo fa.  Comunque, mi ci trovai nel mezzo prima di sapere come fosse cominciato
da Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen 
Potevo non inserire anche oggi Orgoglio e Pregiudizio?! xD
Gioia
“Mai, mai dimenticare chi sei, perché di certo il mondo non lo dimenticherà. Trasforma chi sei nella tua forza, così non potrà mai essere la tua debolezza. Fanne un’armatura, e non potrà mai essere usata contro di te.”
da Il trono di spade di George R. R. Martin
L’origine del fil rouge risale a una leggenda cinese…é un filo che lega due anime destinate prima o poi a incontrarsi e che non si spezza per nessuna ragione, neppure se i corpi sono distanti.
da Il quadro mai dipinto di Massimo Bisotti
Essere donna è così affascinante.
È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai.
Avrai tante cose da intraprendere se nascerai donna.
Per incominciare, avrai da batterti per sostenere che se Dio esistesse potrebbe anche essere una vecchia coi capelli bianchi o una bella ragazza.
Poi avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela:
quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza.
Infine avrai da batterti per dimostrare che dentro il tuo corpo liscio e rotondo c’è un’intelligenza che urla d’essere ascoltata.
da Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci
Talvolta è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile piuttosto che non partire mai.
da Fuori da un Evidente Destino di Giorgio Faletti
Non posso cambiare idea per paura di non piacere alla gente. Smetterei di piacere a me.
da Un anno per un giorno di Massimo Bisotti

Debora

Adesso tocca a voi! Quali sono le vostre 5 citazioni preferite?
Scrivetelo nei commenti oppure se decidete di creare un post, linkatecelo!

Leggi anche il post di:
Libri al caffè
Amaranthine Mess
 La mia caotica libreria
Il salotto del gatto libraio
Universi Incantati
The Hate Queen
La spacciatrice di libri
Piccola Crisalide
Hay Lin Bau Bau

Prossimo appuntamento:
5 classici che si dovrebbero leggere almeno una volta nella vita

20 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *