5 cose che,  Film

5 film visti recentemente che mi sono piaciuti | 5 cose che

Buongiorno Twinslettori!!
Non è Venerdì senza la rubrica 5 cose che! Oggi mettiamo da parte i nostri amati libri e parliamo di film! Ultimamente, devo dire la verità, ho messo da parte film e serie tv. Nemmeno ricordo l’ultima volta che sono andata al cinema! Sì, devo rimediare!!
Di recente però, ho recuperato qualche film e, quasi tutti, mi sono piaciuti!
Ecco quindi 5 film visti recentemente che mi sono piaciuti
   
Io e Annie
Una delle mie tante, tantissime, immense lacune cinematografiche è Woody Allen. Il mese scorso ho deciso di iniziare a recuperare i suoi film. Io e Annie (commedia del 1977) era nella lista da non so quanto tempo, così ho iniziato da questo! Io lo definirei con una parola sola: brillante! (E ti credo, con 4 Oscar vinti…) La storia è semplice Alvy è un comico, incontra Annie, si frequentano per un anno e poi si lasciano. Alvy ripercorre le varie fasi della loro relazione. Quello che rende particolare il film sono: l’umorismo di Allen tagliente ma raffinato allo stesso tempo e tutte le trovate registiche che utilizza per raccontare la sua storia, molte volte si rivolge direttamente allo spettatore!

Harry a pezzi
Sono venuta a conoscenza di questo film grazie ad un commento su facebook, così in pieno “Woody-mood”, mi sono sparata anche questo! In questo film, del 1997, Allen interpreta Harry, uno scrittore in pieno “blocco”. Tutti coloro che lo circondano (amici, parenti, mogli, amanti) ce l’hanno con lui per aver usato le loro vite nei suoi libri.  Oltre alle persone “reali”, a perseguitarlo ci sono quelle “fittizie”, cioè i personaggi dei suoi libri che si intrecciano a quelli veri. In tutto questo, Harry deve raggiungere la sua ex università perché vogliono onorarlo ma sembra impossibile trovare qualcuno che lo accompagni (alla fine ci riuscirà ma sarà a dir poco esilarante!) Qui la particolarità, a differenza del film precedente, è che il protagonista non è tra quelli che ti sta simpatico a prima vista, anzi e lo fa, quasi letteralmente a pezzi, lo fa arrivare addirittura all’inferno, ma è solo grazie a questo percorso che riuscirà a vedere la sua vita con la giusta prospettiva. Anche qui, risate assicurate!
Drive
 
Ogni tanto anche la tv offre qualcosa di interessante da vedere. I prossimi 3 film li ho recuperati nell’arco di una settimana circa, in televisione. Drive (film del 2011, regia di Nicolas Winding Refn, con Ryan Gosling, Carey Mulligan, Bryan Cranston, Ron Perlman e Albert Brooks) è stata in realtà una seconda visione, ma non potevo non cogliere l’occasione al volo per rivederlo!
Il protagonista, Driver, lavora in un’officina e come stuntman. Ma vista la sua abilità alla guida, “arrotonda” con qualche lavoretto…extra: si offre come autista nelle rapine. Driver vive accanto a Irene, una giovane fanciulla che ha un figlio, Benicio, e aspetta che il marito esca dal carcere. L’uomo finalmente torna a casa ma deve ancora regolare dei conti con degli uomini conosciuti in carcere. Driver entrerà in azione e beh se non lo avete visto…guardatelo!
Sì, ci sono macchine modificate ma, se siete come me che non amate particolarmente Fast and Furious e affini, tranquilli non ha niente a che fare con tutto questo! Grazie alla mia Simo (se leggi, batti un colpo!), fida consigliera nel mondo cinematografico, ho visto per la prima volta questo film. Ricordo bene il periodo in cui è uscito al cinema, mi aveva già incuriosito, ma non pensavo potesse piacermi così tanto. La storia è semplice, quello che rende speciale il film è il modo in cui viene raccontata. I dialoghi sono minimi, essenziali, Driver dirà si e no 30 battute in tutto il film, ma le scene e soprattutto le interpretazioni e le espressioni dei personaggi parlano da sole. (Altro che Lalaland!!) 
 
 
Her
 
Lei (film del 2013, regia di Spike Jonze con Joaquin Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Chris Pratt) credo sia uno di quei film che o ti piacciono o li consideri una cag**a. Dato che fa parte di questa list, non è questo il mio caso. In un futuro prossimo la tecnologia la fa da padrone e si può rimanere costantemente in contatto con il proprio computer anche attraverso auricolari e riconoscimenti vocali. Theodore scrive lettere per conto di altri, è solo e vive un periodo di infelicità dopo la separazione con la moglie. Quando, in una pubblicità, viene a conoscenza di un nuovo sistema operativo, decide di provarlo. Questo s.o. riesce ad elaborare una guida, un computer che si adatta all’operatore, quasi come se “dietro” ci fosse una persona vera e propria. Quasi. Tra Theodore e Samantha, questo è il nome di “lei”, nasce una relazione che in qualche modo riesce ad andare oltre. Il film è molto particolare e, secondo me, anche molto soggettivo. L’interpretazione di Joaquin Phoenix è fenomenale se si pensa che per la maggior parte del tempo è da solo in scena! La voce in italiano è di Michela Ramazzotti ma ho intenzione di rivederlo in lingua originale, dato che, com’era intuibile, ritengono l’originale con Scarlett Johansson decisamente migliore.
Closer
 
Closer (film del 2004, regia di Mike Nichols, con Jude Law, Natalie Portman, Julia Roberts e Clive Owen) è basato sugli strani meccanismi che si vengono a creare nelle relazioni. Tutte le vicende sono fondate su “strani” giochi di tradimenti, bugie, colpi di fulmine e amore irrazionale, all’interno di due coppie. Se non lo avete visto non vi svelo come si incontrano i 4. I dialoghi qui sono molto importanti, comprensibile se si considera che è tratto da un’opera teatrale (e si vede), a volte forse tendono troppo all’esagerazione ma dimostrano, in qualche modo, l’irrazionalità che certe sensazioni  e situazioni portano con sé. Il twist finale stravolge tutto il film e vale vederlo anche solo per quello. (Sempre grazie Simo :P)
E l’appuntamento di oggi è tutto!! Fatemi sapere quali sono i vostri 5 film visti recentemente che vi sono piaciuti!
Prossimi appuntamenti con la rubrica:
19 Maggio – 5 scrittori che mi piacerebbe intervistare
26 Maggio – 5 personaggi che ho amato dei libri

Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook Blogger: 5 cose che… Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

17 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *