5 cose che

5 creature fantastiche preferite

Buongiorno Twinslettori!!

Settimana terminata in anticipo, questa, dato che oggi è giorno di festa!! Yuppi!
Il post di oggi della rubrica 5 cose che è a tema fantastico, che più fantastico non si potrebbe! Vi mostro infatti le mie 5 creature fantastiche preferite.
Il rapporto che ho con il fantasy è molto altalenante, mi piacerebbe davvero riuscire a leggere più libri, serie e saghe di questo genere. Per questo motivo le creature che ho elencato sono abbastanza “classiche”, se così si possono definire.
 
Gnomi e Fate – creature del bosco
  
Le prime figure fantastiche che io abbia incontrato sono gnomi e fate! I miei primi libri da piccola erano quelli di Tony Wolf e tra le sue Storie del bosco si parlava proprio di queste creature. Amavo vedere le immagini che li raffiguravano (poi ho scoperto David gnomo amico mio) e lì è stato sancito l’amore! Vivevo (e vivo tuttora) in campagna e quando mi capitava di vagare per qualche bosco (tranquilli, niente lupi cattivi in giro) mi guardavo sempre intorno con la speranza che qualche gnometto o fatina saltasse fuori. I primi li ho sempre visti come piccoli compagni di avventure, le fate invece come angeli custodi. Di queste creature amo l’idea che siano legate alla Natura.
 
Elfi
Tra i libri di Tolkien ho letto solo Lo hobbit e non ho mai visto i film legati a Il Signore degli anelli (sì, sono una bruttissima persona) ma essendo la saga preferita di mia sorella non posso non conoscere almeno i personaggi principali. Gli Elfi sono tra le creature presenti nella saga e sono quelle che, a mio avviso, sono più affascinanti (e non solo quelli di Tolkien)
 
 
Sirene
 
 
Ariel, ascoltami: il mondo degli umani è un pasticcio, la vita sotto il mare è meglio di qualsiasi cosa abbiano lassù!” galeotta fu la Disney! La prima sirena che ho “incontrato”, forse come molti, è stata proprio Ariel e indovinate un po’, sempre parlando della Disney, quali erano i miei personaggi preferiti del film di Peter Pan…esatto, le sirene! Un po’ antipatiche con i loro corpi a metà tra pesci e donne bellissime (con i capelli che non facevano mai una piega anche se entravano in acqua), mi incantavo a guardarle. Un po’ come rimanevano i marinai che, secondo le leggende, venivan incantati (e intrappolati) dalle loro voci melodiose.
 
Fenice
 
 
Nei libri di Harry Potter non mancano certo le creature fantastiche ma ce n’è una, in particolare, che questa saga mi ha fatto scoprire ed è la fenice. Indimenticabile la scena in cui Fanny, la fenice di Silente brucia davanti agli occhi di Harry e rinasce dalle sue stesse ceneri. Ovviamente non è una creature inventata dalla Rowling, ma è una figura leggendaria simbolo di estrema forza.
Draghi
 
In molte culture, soprattutto in ambito religioso, la figura del drago non è vista positivamente, rappresenta infatti il male. Il patrono del mio stesso paese è San Giorgio, divenuto leggendario proprio per aver sconfitto un drago. Fin da piccola, quindi, quando guardavo il dipinto presente nella chiesetta che c’è nella borgata in abito, vedevo il drago come simbolo del diavolo. L’immaginario collettivo legato a questa creatura è stato fortemente influenzato dalle nuove raffigurazioni del mondo fantasy. Basta pensare a Fùcur, il drago della fortuna che aiuta Atreiu nelle sue avventure, molto docile viene infatti rappresentato con linee canine; Sdentato, il buffissimo protagonista del film di animazione Dragon Trainer; Mushu, il simpaticissimo spiritello con le sembianze di drago che accompagna Mulan e, ovviamente, impossibile non citare Drogon, Rhaegal e Viserion, i tre draghi di Daenery Tararyen de Le cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, molto vicini all’idea di “drago” originale ma con la differenza che utilizzano la loro immensa forza per proteggere la loro madre.
Quali sono le vostre 5 creature fantastiche preferite?
Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook Blogger: 5 cose che… Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *