5 cose che

5 cose che mi terrorizzano | 5 cose che

Buongiorno cari twinslettori e bentrovati con un nuooovissimo appuntamento con 5 cose che!
Piccolo cambio di programma per l’argomento di oggi, era infatti previsto 5 libri di cui rimando la lettura da molto tempo ma Sonia de Il salotto del gatto libraio ha proposto questo nuovo tema…come perché? Ma perché oggi è Venerdì 13! E viene subito in mente Jason Voorhees, protagonista della serie horror “Venerdì 13”, appunto. Se poi aggiungiamo che siamo nel mese di Halloween, il tema cade a fagiolo!
Ecco quindi l’appuntamento più spaventoooso di questa rubrica con le 5 cose che mi terrorizzano!
Se non ve ne siete ancora accorti…io sono una fifona! Una volta, mio padre, scherzando (ma non troppo), parlavo di paure e mi ha detto “Faresti prima a dire di che cosa non hai paura!”. Io ho paura della paura stessa! Per questo non ho avuto problemi a scrivere questo post in fretta e furia, all’ultimo momento, perché so benissimo quali siano le cose che mi terrorizzano. Diciamo pure che…ho ampia scelta!
Libri e film…di paura!
L’horror, in tutte le sue forme, per me, è un grande e gigantesco “no grazie!” Pensando al blog infatti non credo vi vengano in mente recensioni su libri o film di questo genere, semplicemente perché…non ce ne sono! O si possono contare sulle dita di una mano. Se da una parte c’è quel lato di fascino che avvolge le storie di paura, dall’altro il lato, ancora più grande e più forte di avere paura delle storie di paura! E’ un “terrore” che posso tranquillamente evitare e quindi evito xD

Altezza
Sarà perché sono bassa (ok, questa era triste!) ma basta che io salga sul secondo piolo di una scala che inizio a percepire che qualcosa non va! Al terzo me la faccio sotto! xD Anche se, è testimone mia sorella, proprio qualche giorno fa sono riuscita a salirci (quasi) senza problemi! Con il tempo, devo essere sincera, ho notato miglioramenti ma è una delle paure che più odio di me ma è anche una di quelle che risento maggiormente anche fisicamente. Difficilmente riesco a stare in alto, ad affacciarmi da qualche balcone senza provare un grande senso di oppressione.
Grilli!
Non ho avuto il coraggio di inserire un’immagine reale di un grillo così ho optato per quello di Once Upon a time ^^’ Vivo in campagna quindi di insetti, soprattutto in estate, me ne capitano davanti di ogni colore e forma! Ma ce ne sono alcuni che non posso guardare e che mi fanno rabbrividire: tutti quelli che appartengono all’ordine degli insetti degli Ortotteri cioè grilli, cavallette e tutti quegli animaletti verdi che zompettano di qua e di là! Devo dire la verità, da qualche anno sono nettamente diminuiti ma ricordo benissimo un’estate di un paio forse tre anni fa in cui erano particolarmente presenti. Non c’erano ancora zanzariere alle finestre di casa e la sera cercavamo di mantenere le persiane un po’ aperte, quantomeno socchiuse. Io avevo ed ho tuttora una specie di radar (almeno è quello che dice Debora xD) e al primo “cri” riuscivo ad individualizzarlo del tipo…”C’è un grillo!”
E lì partiva la caccia al grillo!
Terremoto
Torno seria (anche se con i grilli non si scherza!). Credo che questa sia una delle paure più grandi che associo di più all’idea di un qualcosa che mi terrorizza. Sappiamo tutti che, purtroppo, l’Italia è un paese sismico. Vivo in provincia di Rieti, una delle parti a più alto rischio, ormai lo saprete tutti. (Come dico io, ci è voluto purtroppo un terremoto e tante morti per far conoscere Rieti!) La mia zona ha risentito di tutti gli eventi accaduti in questi ultimi anni nel centro Italia, la borgata stessa in cui abito è nata in seguito al terremoto della Marsica del 1915. Il primo spiacevole incontro con questo brutto signore avviene nel ’97 con il terremoto di Assisi, dell’Umbria. Eravamo a scuola, fortunatamente nell’androne vicino all’uscita e non scorderò mai il rumore dei vetri che tremano; 3:32 del 6 aprile 2009 e le scosse dei giorni successivi, il terremoto dell’Aquila, altri momenti che rimarranno impressi nei peggiori ricordi, per non parlare del 24 Agosto 2016 ma soprattutto della mattina del 30 Ottobre dello scorso anno. Non riesco a scrivere niente se non che non credo di aver mai avuto così tanta paura. La sensazione che tutto attorno a te stia traballando ed il rumore inconfondibile che annuncia il terremoto sono indelebili e l’immagine della macchina parcheggiata davanti casa che ondeggia anche dopo diversi secondi dalla fine di quella terribile scossa mi fa mancare il respiro ancora oggi. Ed ho i brividi ed un magone che non se ne va ogni volta che penso a cosa possono aver vissuto e che vivono tuttora le persone vicine all’epicentro.
E’ sì la percezione che la tua casa che dovrebbe proteggerti diventi in un secondo una trappola ma la sensazione è altrettanto brutta anche se ti trovi all’esterno, in un luogo sicuro. Terribile.
Strani rumori
Per concludere…un classico! Avete presente quando tutti sono andati a dormire e siete soli? (Proprio come adesso che sto scrivendo questo post) Capita di ascoltare (a volte di immaginare xD) strani rumori e lì partono i peggiori film!! Questa mia paura è collegata ad un fatto spiacevole avvenuto anni fa ma basta angosciarmi e angosciarvi perché sennò inizio a farmi paura da sola!
Ok sì, la conclusione è che probabilmente dovrei iniziare a farmi vedere da qualcuno…^^’
Detto ciò fatemi sapere quali sono le vostre 5 cose che vi terrorizzano!
Prossimi appuntamenti:
20 Ottobre – 5 autori che mi incuriosiscono
27 Ottobre – le 5 case editrici più presenti nelle nostre librerie
Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

15 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *