Blogtour

U4. Koridwen di Yves Grevet – La playlist (+ Giveaway)

Buongiorno a tutti!!
Sono felice oggi di potervi presentare la quarta tappa del Blogtour dedicato ad “U4. Koridwen” di Yves Grevet, primo di quattro romanzi di una serie distopica. La particolarità di questa serie è che i quattro libri hanno tutti protagonisti diversi e sono anche scritti da autori diversi.
È un libro che mi ha incuriosito fin da quando l’ho visto per la prima volta in un post di Laura del blog Anima in penna e devo ringraziare proprio lei per aver pensato anche a me per l’opportunità di partecipare.
In fondo al post trovate le istruzioni per partecipare al giveaway collegato al blogtour, in palio una copia cartacea del libro.
Vi mostro quelle che, secondo me, potrebbero essere le canzoni più adatte da ascoltare durante la lettura del romanzo e che, in qualche modo, riassumo il messaggio del libro.

U4. Koridwen 
di Yves Grevet
Case editrice: Garzanti

Genere: Distopico

Data di pubblicazione: 1 Marzo 2018
Koridwen, Jules, Stéphane e Yannis hanno tra 15 e 18 anni.
Non si conoscono.
Ma sanno di essere l’unica speranza dell’umanità.
Il futuro dell’umanità è nelle tue mani.

Il mondo è popolato solo da adolescenti che hanno tra 15 e 18 anni: gli unici sopravvissuti al virus U4. Koridwen vive in una fattoria isolata in Bretagna dove, da sola, prova a rimettere in piedi la propria vita. Fino al giorno in cui tutto cambia. Fino al giorno in cui scopre di essere la prescelta per fermare il virus nella sua corsa mortale. Koridwen non capisce perché abbiano scelto proprio a lei, ma non può non rispondere al misterioso appello che ha ricevuto da Khronos, il game master di Warriors of Time, il videogioco online di cui era appassionata prima della catastrofe: deve trovarsi il 24 dicembre a mezzanotte sotto l’orologio più antico di Parigi. Spetta a lei salvare il mondo.
Koridwen ha paura, eppure sa che c’è una sola cosa che può darle la forza di affrontare il suo destino: la lettera che la nonna le ha lasciato e che le rivelerà il segreto che si nasconde nel suo nome. Quello che trova arrivata nella capitale francese è una realtà totalmente nel caos: il cibo scarseggia, le comunicazioni sono impossibili, non c’è elettricità e i monumenti più importanti della città sono stati presi d’assalto. Koridwen deve fare di tutto per proteggere la sua vita e raggiungere il luogo dell’appuntamento. Ma non è sola. Con lei altri tre ragazzi, altri tre prescelti: Jules che ha tra le mani segreti che non può svelare; Stéphane, convinta che il padre medico non sia morto; e Yannis, assetato di vendetta per la morte della sorellina. Insieme sono l’unica speranza di salvezza per l’umanità. Non c’è tempo per la paura, i dubbi, le incertezze: anche se sono solo quattro ragazzi devono sfoderare il loro coraggio e tutte le loro risorse. Perché nessuno sa cosa li aspetta. Nessuno sa cosa dovranno affrontare. Nessuno sa perché è toccato proprio a loro. L’unica cosa sicura è che il futuro è nelle loro mani.
Un caso editoriale strabiliante che arriva dalla Francia e che ha ammaliato i librai: 200.000 copie vendute in un mese e sempre in vetta alle classifiche. Koridwen è il primo libro della saga che ha fatto impazzire i lettori d’Oltralpe: quattro volumi, quattro autori diversi, quattro ragazzi prescelti per salvare il mondo.
 La playlist  
Il Rock alternativo è il genere su cui mi sono orientata per scegliere le canzoni per questa playlist. Le note più forti delle canzoni rappresentano l’adrenalina che scorre tra le pagine e l’alternarsi dei colpi di scena, quelle dolci, soprattutto per The sound of silence, nella versione dei Disturbed,  i momenti di riflessione di Koridwen, la protagonista. Si ritrova praticamente da sola, a dover lottare per la sopravvivenza, in un mondo di adolescenti pronti, come lei, a combattere e i dubbi sono tanti. “That fate had finally found me“, in New Divide e ha avuto inizio L’ultimo ballo in maschera, the Final Masquerade in cui tutto è concesso.
The sound of Silence – Disturbed

New divide – Linkin Park
Final Masquerade – Linkin Park
Tutto è in dubbio e niente è certo, i nuovi personaggi che Koridwen incontra durante il suo viaggio sono fugaci, rimangono per poco tempo, ognuno per sé.  Koridwen ha una missione, quella di salvare l’umanità e riesce a comprenderlo solo grazie all’aiuto di sua nonna, il suo “angelo”, un personaggio non reale, ma molto presente all’interno del romanzo. La ragazza, con il tempo, riesce a comprendere quanto sia importante il suo compito. Lei è “The Greatest“, non certo perché si senta la migliore ma sa che non può mollare, tutti dipendono da lei e dalla sua capacità di riuscire a decifrare i messaggi che le ha lasciato proprio sua nonna.
Messaggi che fanno riferimento ad una ballata bretone, Ar Rannou, qui nella versione della band Glaz, in grado di comunicare la parte mistica e magica presente all’interno del romanzo, diversi sono infatti i riferimenti alla tradizione della Bretagna, terra d’origine di Koridwen.
Will our world come tumbling down?
Will they find our hiding place?
Is this our last embrace? 
 
 
Resistance – Muse
Send me an angel – Scorpions
Sia – The Greatest ft. Kendrick Lamar
Glaz – Ar Rannou
 
E adesso vediamo quali sono le regole per partecipare al giveaway
Seguire tutti i blog del blogtour
Commentare tutte le tappe del blogtour
mettere mi piace alla pagina Facebook della Garzanti
condividere almeno una tappa sul proprio profilo Facebook in modalità pubblica
Gioia

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *