5 cose che

5 scrittrici che ammiro come donne

Buongiorno lettori e buon Venerdì!
Sono Gioia, qualcuno forse si ricorderà di me perché ho pubblicato giusto la settimana scorsa, proprio per 5 cose che, l’ultimo post. xD
A questo punto, per fortuna che c’è #5coseche altrimenti questo blog inizierebbe ad essere vuoto…
In questi giorni ho dedicato la maggior parte del tempo libero ad ultimare la stesura del copione del nuovo spettacolo che andrà in scena a fine maggio, quindi da domani spero con tutto il cuore di avere più tempo per il blog visto che ho diversi post in arretrato.

Ma…bando alle ciance, 5 cose che non può certo mancare!

L’appuntamento di oggi è molto “Girl power”! E…ci piace! 😀
Ecco quindi 5 scrittrici che ammiro come donne…

Jane Austen
La prima scrittrice è forse quella che più vi aspettavate di trovare, visto che la cito in ogni dove! Nei 5 migliori libri del mio autore preferito  ho citato proprio i suoi romanzi, classificandoli. Ma la caratteristica che mi fa amare le sue opere è, non tanto il suo essere “avanti”, rispetto alla sua epoca storica, ma essere riuscita a comprenderla un po’ prima dei suoi successori e per questo riuscire a trasmetterla in un modo del tutto originale.
Charlotte Brontë
Altra scrittrice “classica” che non posso non citare è Charlotte Brontë, un grande esempio di determinazione. Nonostante le difficoltà della vita e le convenzioni della società in cui viveva, dimostrando di avere una grande forza, proprio come la sua protagonista più celebre, Jane Eyre.
Anna Marchesini
 
 
Finalmente posso anche citare quella che per me è un vero e proprio idolo! Lo so, probabilmente considererete questa scelta particolare, per non dire “strana” ma quando il 30 luglio 2016 è iniziata a circolare la notizia della sua morte, un piccolo pezzo di cuore se n’è andato. Il suo lato da scrittrice è, probabilmente, quello meno conosciuto. Per il momento io ho letto Di Mercoledì e non posso che consigliarvelo anche se è una lettura particolare. Quando si pensa a lei è impossibile non pensare alla sua incredibile comicità (che può piacere o meno, certo)
 
Chimamanda Ngozi Adichie
 
 
Di suo ho letto solo il breve ma intenso saggio Dovremmo essere tutti femministi ma tanto mi è bastato per considerarla una grande scrittrice ed attivista. Vorrei al più presto recuperare i suoi romanzi in cui esprime i suoi pensieri sulla questione razziale e le sue ideologie a favore dei diritti delle donne e la speranza di vivere in un mondo libero da maschilismo e patriarcato.
Isabel Allende 
 
La Allende è l’unica della lista di oggi, di cui io non ho, per adesso, letto nulla (e spero di rimediare prestissimo!) Anche se non ho letto i suoi romanzi, già solo a sentirne parlare si percepisce tutta la passione che la Allende utilizza nel mettere nero su bianco le sue storie, comprese quelle che fanno più riferimento alle sue esperienze personali, talvolta molto drammatiche.
 Realizzando il post, infatti, mi sono resa conto di queste scrittrici degne di nota non abbia ancora “conosciuto”. Isabel Allende diventa quindi un po’ la rappresentate di tutte loro, di tutte le grandi scrittrici che, ognuna a suo modo, ha saputo distinguersi lasciando tracce indelebili nella letteratura mondiale.
Ne condividiamo qualcuna? Quali sono le scrittrici che ammirate come donne?
Gioia
Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI
 
0 Condivisioni

13 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *