Uncategorized

Scelgo me di Angela Bianchi | Recensione

Scelgo me
di Angela Bianchi

Editore: Armando Curcio Editore
Data di pubblicazione: 15 novembre 2018
Pagine: 454
Prezzo di copertina: 16.90€

Sinossi.
Jayla Raylai McCoy è cinica, arrogante ed ermetica ed è l’avvocato societario più richiesto di Boston. Dietro la sua maschera di regina del regno dei ghiacci si cela un passato di perdite e scelte dolorose. L’unica persona in grado di comprenderla e leggerle l’anima è suo fratello Jordan. Un fratello che ha messo in pausa la sua vita solo per rivedere il sorriso sul viso di Jayla e che per lei sarebbe disposto a fare qualunque cosa. Christopher Byron è un uomo gentile, solare e dolce con tutti. Proprietario di una delle società di tecnologia più famose al mondo ha un sogno da realizzare che lo porterà nell’ufficio dell’avvocato più irritante e complicato che abbia mia conosciuto e per lui sarà impossibile non rimanere affascinato dalla bellezza della donna. Jayla e Chris, radicalmente opposti, con il tempo inizieranno a mettere in discussione le loro più ferme convinzioni arrivando a chiedersi se sí può veramente lasciare andare il proprio passato e soprattutto se è giusto tradire se stessi per amore di un’altra persona.
Recensione
Jayla R. McCoy è una donna cinica e arrogante ma è anche l’avvocato societario migliore di Boston. 
Il suo doloroso passato ha inevitabilmente rivoluzionato il suo modo di essere creando barriere e muri invalicabili per nascondere quelli che sono i suoi veri sentimenti e le sue reali emozioni.
Niente e nessuno potrebbe mai restituirmi quello che ho perso oggi. Una parte del mio cuore è persa per sempre e la mia vita non sarà mai più la stessa.
Dietro un’apparenza gelida e distaccata c’è ancora un accenno dell’anima dolce e affettuosa della vera Jayla. Questo suo aspetto però è riservato soltanto a pochi eletti, primo fra tutti suo fratello Jordan.
Rifletto per qualche secondo su come spiegargli cosa provo per Jordan ma decido per l’istintività: <<Jordan è casa, il mio posto nel mondo ovunque io sia>>, e sono decisamente imbarazzata nel confessargli questa cosa di me così intima.
Jordan è l’unico che sa comprenderla e difenderla. E’ anche colui che ha messo in pausa la propria vita e la propria felicità per riavere indietro la sua Jayla. L’affinità tra i due rende il loro rapporto unico, quasi incomprensibile. La loro sintonia e sinergia li portano a non sentirsi mai soli, anche quando sono lontani fisicamente.
Per uno scherzo del destino Jayla si trova a dover lavorare per Christopher Byron, un uomo estremamente intelligente quanto sensibile, proprietario di una delle società di tecnologia più conosciute e ambite al mondo. In un primo momento l’aria da regina del regno dei ghiacci scoraggia Chris che, caparbiamente, affascinato dall’ammaliante bellezza della donna, decide di non lasciarsi intimorire, cercando in tutti i modi di conquistarla.
In una costante alternanza di ironia e serietà tra le pagine trovano largo spazio tematiche importanti che portano il lettore ad una costante riflessione sulla vita e sulla capacità di credere nelle proprie possibilità.
Più che un romanzo d’amore il libro è incentrato sull’amore per se stessi, la possibilità, dopo difficoltà e disperazione, di rinascere dalle proprie ceneri per riscoprire la speranza di credere ancora nella felicità.
Grazie ad una narrazione semplice ma lineare la lettura risulta scorrevole dall’inizio alla fine grazie anche ai capitoli brevi.
La storia è raccontata da più punti di vista creando un quadro dinamico e ricco di sfumature.
Il lettore viene a conoscenza dei sentimenti e dei pensieri più intimi dei protagonisti creando legami intensi e puri.
Ringrazio l’autrice, Angela Bianchi, per avermi dato l’opportunità di leggere una storia che pone al centro tematiche attuali e quotidiane, raccontando la fragilità con finezza e delicatezza.
Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *