Recensioni

Il tuo cuore è come il mare di Bianca Guaccero

Il tuo cuore è come il mare

Lettera a mia figlia Alice sulla vita e sulle favole e su come nasce una perla
di Bianca Guaccero
 
Editore: Rai Libri
Data di pubblicazione: 12 marzo 2019
Pagine: 175
Prezzo e-book: 8.99€
Prezzo edizione cartacea: 13.90€

Sinossi.
Una donna di successo, bella e affascinante, con molto talento, sembra una donna irraggiungibile. E soprattutto invincibile. Sembra che niente possa turbarla, mai. Eppure la vita, con la sua altalena di occasioni e delusioni, insegna che non è così e che le star sono donne, o uomini, proprio come tutti. Insomma, la vita non è una fiaba, per nessuno, ma “le fiabe hanno lo stesso linguaggio dell’amore”. Ed è proprio attraverso il linguaggio delle fiabe e del suo amore di madre che Bianca Guaccero si racconta a sua figlia in questa lunga, appassionata e spassionata lettera, intima ma in qualche modo universale – perché i suoi ideali destinatari sono tutte le madri e tutte le figlie – e che si fa vademecum tenero e sincero per affrontare a viso e cuore aperti le gioie e i dolori, le vittorie e i fallimenti, le scelte e le decisioni che la vita inevitabilmente ci riserva.

Recensione

 
Ne Il tuo cuore è come il mare la celebre attrice, presentatrice e donna di spettacolo Bianca Guaccero si descrive a 360 gradi, una lettera a cuore aperto per la sua piccola Alice, un racconto di struggenti emozioni e pieni sentimenti.
Bianca parte dal suo passato fatto di delusioni e tentennamenti, incertezze e paure. Nonostante le possibilità si affaccino con estrema limpidezza la giovane donna non trova da subito la sua strada. Gli attacchi di panico, male quotidiano, le impediscono di esternare la sua vera essenza chiusa tra le mura invalicabili di timore e smarrimento.
[…] una cosa semplice e normale come uscire di casa, a un certo punto ha cominciato a diventare un problema. Mi bastava fare tre passi fuori dalla porta e la paura mi assaliva. Perché? Mi chiederai. Provo a spiegartelo. Vedi…fuori, all’esterno, in un mondo che mi appariva tanto grande e senza fine, avevo il terrore di dissolvermi, di sciogliermi in quell’immensità come fa una goccia nel mare. Al di là delle quattro mura amiche di casa, sentivo di non esistere, di perdere la mia identità, di fondermi col tutto e di smarrirmi. Negli spazi aperti arrivavo perfino a smettere di sentire il mio corpo, che sembrava disperdersi nell’aria come polvere dopo un colpo di vento. Avevo la stessa paura del mondo esterno che i personaggi de “La storia infinita” provano nei confronti del Nulla, quella misteriosa entità che inghiotte tutto il regno di Fantàsia, dissolvendolo, facendolo scomparire. Ecco, io temevo che arrivasse il Nulla a spazzarmi via.
 
Bianca, attraverso le fiabe, riesce a dare a sua figlia lezioni di vita quotidiana, per preservarla dalle delusioni, dall’amarezza di una vita che spesso dà e sempre più spesso toglie.
Ogni evento, ogni fallimento, ogni disillusione è un passo necessario per diventare adulti, entrare in un mondo disincantato ma allo stesso tempo ricco di soddisfazioni.
Gli occhi del bambino sono gli unici a cogliere la vera essenza delle cose, il linguaggio delle fiabe l’unico a poterla spiegare e raccontare. Verrà il giorno in cui ti diranno che è ora che tu cresca, che il mondo non è una favola, che devi cominciare a essere più realista. Non credergli. Senza la fiaba vedrai solo una parte di quella che è la vita. Non ti far imbrogliare dagli inganni e dalle illusioni del mondo che definiscono “concreto e oggettivo”. Guarda oltre l’apparenza delle cose se vuoi coglierne la verità.
 
Una lettera ricca di passione e consapevolezze.
Una tenerezza briosa e senza tempo, quella di una madre che ama sua figlia.
Tra le pagine de Il tuo cuore è come il mare sono molti gli insegnamenti che ogni genitore cerca di donare al proprio figlio, un’eredità fatta di ardore e di dilagante entusiasmo.
Ma l’insegnamento più importante che si evince sfogliando le pagine è quello che non sempre la vita va come vorremmo e che la perfezione non esiste. Anche gli insuccessi sono fonte di crescita; ogni caduta, ogni fallimento aiutano alla formazione dell’individuo, a creare la persona che vorremmo essere. Perché è dalle situazioni più difficili che possono nascere i più bei ricordi.
Lo sai come nasce una perla? Succede quando un corpo estraneo, come un parassita o un semplice granello di sabbia, penetra nella conchiglia dell’ostrica. Per difendere i delicatissimi tessuti dell’animale che vive nella conchiglia, attorno a quella minaccia che si è intrufolata e ha messo in pericolo la vita del mollusco, vengono deposti strati e strati di madreperla. Pensa. Una cosa così bella nata da una crisi. E non potrebbe nascere in nessun altro modo.
 
Attraverso un linguaggio chiaro e pulito la narrazione scorre fluida fino alle pagine finali in modo che il libro risulti estremamente semplice da leggere ed interpretare.
Molti sono i riferimenti al mondo delle favole che rendono la lettura dinamica e sorprendente.
Ringrazio Rai Libri per averci dato l’opportunità di leggere Il tuo cuore è come il mare in anteprima!
Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *