Recensioni

Sadhu Futuro. I profeti dell’Apocalisse di Andrea Zanotti

Sadhu Futuro

I profeti dell’Apocalisse #0
di Andrea Zanotti
 
Data di pubblicazione: 24 dicembre 2018
Pagine: 59
Prezzo edizione cartacea: 4.15€
Sinossi.
“Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. Ecco, io ve l’ho predetto.” Matteo 24,11-13
Fede e Spiritualità hanno sostituito le vecchie divinità. Progresso, Tecnica, Finanza, sono icone del passato, simboli della fine di un’umanità corrotta e vuota, deità abbattute dalla loro stessa progenie satolla di delirio di onnipotenza. Il problema, ora, è solo quello di scegliere a quale profeta votare la propria esistenza… sperando di non finire distesi sulla fredda pietra di un altare sacrificale.
L’ebook contiene il prequel alla Saga “I Profeti dell’Apocalisse”:
#0 Sadhu Futuro
#1 Il Bounty Killer
#2 L’ascesa di Necrostadt

Recensione 

Sadhu Futuro è un racconto lungo post-apocalittico, prequel della Saga I Profeti dell’Apocalisse e presenta la storia pregressa di alcuni dei protagonisti.
Nero sta osservando i monaci Botthisattva, che si sottopongono volontariamente agli effluvi del fiume Ponge allo scopo di aprire il terzo occhio. Soltanto i più forti, stremati nel fisico e nella mente, riescono ad arrivare a questo passaggio, gli altri invece sono destinati a morire.
A seconda della gerarchia i monaci sono seduti, in preghiera, più o meno distanti dalle acque sacre del fiume.
Il punto di vista del racconto è quello di Nero addetto alla sorveglianza dei monaci e alla loro sicurezza. La tranquillità e la spiritualità della quotidianità viene sconvolta nel momento in cui viene svelata la profezia.
Il sacro Ponge ha parlato: un profeta femmina giungerà sulle sue sacre rive. Lama di Luna sarà il suo nome, e il suo battesimo nelle acque profonde costituirà l’avvento di un nuovo Regno dal futuro radioso.”
 
Speranza
Lama di Luna, profeta che arriverà per salvare il nuovo mondo, è in realtà la figlia non ancora nata di Nero e Greta, sua sposa.
Inizia così una corsa per la salvezza: Nero infatti è consapevole della pericolosità dei monaci e della desolazione del mondo in cui vivono e non vuole che sua figlia cada nelle loro mani.
Shanti infatti è una città formata da casupole costruite su vecchi ruderi dell’antica metropoli tra povertà, polvere, sporcizia…un mondo devastato da mille apocalissi.
Greta viene rapita poiché è la donna che custodisce nel ventre colei che redimerà il mondo.
Greta e Nero vengono così separati.
È così che incomincia il viaggio di Nero fatto di speranza ma anche di dure prove e mancanze. Difatti, privato del suo amore, cercherà di non cedere al tormento e all’aridità di sentimenti.
Tra visioni oniriche e personaggi ambigui farà la conoscenza di Sadhu Futuro.
“Sono Tobias, anche se tutti mi chiamano Sadhu Futuro. Questo non è importante, ciò che conta è cosa vuoi fare della tua vita […] Ho esorcizzato i demoni che il Ponge ti aveva riversato nel sangue,e li ho rinchiusi nei mondi presidiati dai miei angeli.”
 
Attraverso immagini forti e scenari devastanti la narrazione risulta scorrevole e potente in un crescendo di curiosità e speranza.
Ringrazio l’autore, Andrea Zanotti, per avermi invitato a leggere il suo originale lavoro.
Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *