5 cose che

5 libri migliori letti finora quest’anno | 5 cose che

Ciao lettori!!
Come tutti i Venerdì, anche oggi salutiamo il fine settimana con un nuovo appuntamento con la rubrica 5 cose che.
Incredibile ma vero, siamo arrivati a metà anno e quale miglior periodo per fare un piccolo resoconto sulle letture di questi primi mesi?
È stata una prima metà anno direi abbastanza positiva, non ci sono state pessime letture tanto che ho fatto un po’ di fatica a scegliere solo 5 libri. Ecco quindi i 5 libri migliori letti finora quest’anno!

1984 di George Orwell 

Un libro che non ha certo bisogno di presentazioni e che sono riuscita a leggere solamente ad inizio anno grazie al gruppo di lettura LiberTiAmo, un vero capostipite della letteratura distopica.
Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi

Un’altra lettura portata a termine grazie a LiberTiAmo. La Nafisi, narrando la sua esperienza in prima persona, ci porta nella repubblica islamica in Iran, in cui la lettura e la letteratura hanno rappresentato una via di fuga, la libertà. 

Diari di Sylvia Plath e Tu l’hai detto di Connie Palmen


Dallo scorso anno cito spesso Sylvia Plath e questi erano due libri che, da quando ho letto La campana di vetro, romanzo della Plath appunto, volevo recuperare! I Diari è stata senza alcun dubbio la lettura più difficile da portare a termine, non perché ci sia qualcosa a livello di stile, ma entrare a contatto con l’animo più intimo della Plath tocca delle corde particolari. Tu l’hai detto è invece la storia di Sylvia e di Ted Hughes dal punto di vista di lui, narrato in prima persona da Ted stesso. Accusato di essere la causa principale del suicidio ma, dopo aver letto i Diari, leggere la sua versione (romanzata) diventa molto più comprensibile, essendo la personalità della Plath molto particolare.
Anne di Tetti Verdi di Lucy Maud Montgomery

Quest’anno non ho letto molti classici, anzi. L’unico è stato il primo romanzo della serie dedicata ad Anne, in realtà una rilettura. Lo scorso anno lo avevo infatti già letto in un’edizione che racchiude tutti i libri, attualmente solo in digitale. Mi è stata data l’opportunità di rileggerlo in questa nuova edizione curata da Enrico De Luca dallo stesso e non ho potuto non accettare visto che è una storia a cui sono legata fin dall’infanzia. È stato come leggerlo per la prima volta, la cura con cui è stato tradotto e le numerose note che accompagnano il testo rendono la lettura ancora più coinvolgente. 
Cosa ci riserverà questa seconda metà 2019? Lo scopriremo a fine anno!
Quali sono i libri migliori che avete letto finora quest’anno?
Gli altri argomenti di Giugno:

Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *