L'incipit del lunedì

Persone normali di Sally Rooney – L’incipit del Lunedì

Ciao lettori e buon Lunedì!
Anche oggi, iniziamo la settimana con un nuovo inizio, una nuova lettura
Quello di oggi è l’incipit di Persone normali di Sally Rooney, secondo romanzo uscito lo scorso anno, della giovane scrittrice irlandese, classe 1991, dopo Parlarne tra amici. La Rooney aveva già conquistato critica e lettori con il suo primo romanzo e, a detta di molti, con Persone normali è riuscita addirittura a superarsi. Inoltre, la BBC ha realizzato una serie tv tratta dal romanzo, uscita ad Aprile negli Stati Uniti e nel Regno Unito.
Persone normali è il libro scelto per questo mese dal gruppo di lettura LiberTiAmo e la curiosità non manca!

Connell suona il campanello e Marianne va ad aprire. Ha ancora addosso la divisa scolastica ma si è tolta il maglione, per cui è in gonna e camicetta, e senza scarpe, solo con i collant.
Oh, ciao, dice lui.
Entra.
Si volta e si avvia per il corridoio. Lui la segue, chiudendosi la porta alle spalle. Scende i pochi gradini che portano in cucina, dove sua madre Lorraine si sta sfilando un paio di guanti in gomma. Marianne si siede sul piano di lavoro con un saltello e prende un barattolo aperto di crema al cioccolato nel quale ha lasciato un cucchiaino. Marianne mi stava dicendo che oggi vi hanno dato i risultati della simulazione d’esame, dice Lorraine. Ci hanno ridato quello d’inglese, dice lui. Li restituiscono separatamente. Vuoi che c’incamminiamo?
Lorraine piega i guanti con cura e li ripone sotto il lavandino. Poi inizia a sciogliersi i capelli. A Connell sembra che potrebbe farlo in macchina.
E ho sentito che sei andato benissimo, dice lei.
Il migliore della classe, dice Marianne.
Bene, dice Connell. Nemmeno Marianne è andata male. Ci sei?
Lorraine smette di slacciarsi il grembiule.
Non sapevo che avessimo fretta, dice.
Lui si ficca le mani in tasca e reprime un sospiro irritato, ma lo reprime con una sonora inspirazione, per cui somiglia comunque a un sospiro.

Titolo originale: Normal People
Traduzione di Maurizia Balmelli
Pag: 231

Persone normali è la storia di Marianne e di Connell, di due ragazzi che si incontrano al liceo e simili a due pianticelle condividono lo stesso pezzo di terra, crescendo l’una vicino all’altra, contorcendosi per farsi spazio, a volte sostenendosi a vicenda, altre togliendosi il respiro. È la storia di un amore giovane che pare destinato a non compiersi mai, di due anime che si inseguono e si sfiorano per anni, ma è anche una tagliente riflessione sulla prevaricazione e la tenerezza in questo nostro tempo strano. Sally Rooney è riuscita nell’impresa piú difficile di tutte: scrivere un romanzo sulla banale e feroce dolcezza di una relazione. Riuscendo a cogliere quell’attimo infinito in cui si trova il coraggio di perdersi negli occhi di un’altra persona per ritrovare se stessi.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *