5 cose che

5 libri per ragazzi

Venerdì! Finalmente riesco ad essere puntuale con l’appuntamento settimanale con la rubrica di 5 cose che. Oggi si parla di libri per ragazzi. Mi piacerebbe leggerne di più. Dovrei farlo. Anzi dovremmo tutti farlo. Le più belle avventure, i più bei messaggi, i protagonisti che poi ci portiamo dietro durante tutta la nostra vita (da lettori e non) si trovino nei libri per ragazzi. Quali sono quelli che consiglio? Ecco qui i miei 5 libri per ragazzi.

Le avventure di Tom Sawyer di Mark Twain

In una lista del genere, non potevo non nominarlo. È un romanzo che cito spesso, praticamente sempre, quando si parla di libri legati, in qualche modo all’infanzia, che ho amato quando ero piccola e che mi hanno avvicinato al mondo della lettura. È un libro a cui tengo particolarmente perché era di mia madre e mi è stato regalato direttamente da lei. Quando penso a Tom Sawyer penso a un perfetto compagno di letture. Divertente, buffo, simpatico, con un grande spirito di avventura ma, soprattutto, un grande amico.

Coraline di Neil Gaiman

Un’altra protagonista che ho nel cuore: Coraline. Un’altra storia ricca di avventura, dal tocco horror. Coraline è una ragazzina molto curiosa e la sua stessa curiosità la metterà in serio pericolo. Nonostante la sua età. la piccola protagonista dimostra di avere un grande coraggio e, per questo, per i piccoli lettori (e non sono) che si avvicinano alla sua storia, diventa un esempio.

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepulveda

Che il 2020 sia un anno da cancellare credo siamo tutti d’accordo. Tra i (tanti) eventi tragici accaduto, la perdita di Luis Sepúlveda. Ho letto questo breve romanzo soltanto qualche anno fa e dire che mi sia entrato nel cuore è poco. Una storia semplice, scritta in modo diretto, un messaggio diretto che arriva dritto al cuore dei lettori. L’importanza dell’amicizia, il rispetto per le differenze, la solidarietà verso il prossimo.

La magica medicina di Roal Dahl

Tra i più conosciuti scrittori per infanzia. Durante il liceo ho letto questo breve romanzo in lingua originale, simpatico, buffo e divertente.

Marcovaldo di Italo Calvino

Tra i brani proposti nei libri di antologia delle scuole non manca un brano tratto da questa raccolta di novelle incentrate sul buffo personaggio creato dalla originale penna di Calvino. Solo di recente ho avuto l’occasione di leggere il libro per intero, rendendomi conto di come sia adatto per essere letto sia dai lettori più piccoli sia da quelli più grandi. Mentre i primi sono coinvolti dai tragicomici eventi che accadono al protagonista e alla sua famiglia, i più grandi hanno modo di riflettere su temi attuali, sulla natura, sul rapporto che abbiamo con la società e sulle sue contraddizioni.

Quali sono i libri per ragazzi che consigliate?

Gioia

0 Condivisioni

3 commenti

  • Sara Sara

    Ciao! “Coraline”, “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” e “La magica medicina” sono bellissimi! Anche se mi piacerebbe rileggerli tutti! 🙂
    “Marcovaldo” l’ho letto un po’ a pezzi per l’esame di biologia che ho sostenuto lo scorso anno, ma non mi stava facendo impazzire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *