5 cose che

5 libri che vorrei leggere prima della fine dell’anno

Il tempo passa e anche in fretta e siamo ad Ottobre. Mancano ancora (o già?) 3 mesi alla fine dell’anno ma si iniziano a tirare le somme. Nell’appuntamento di oggi con 5 cose che, faccio una piccola lista dei libri che vorrei leggere prima della fine dell’anno. Partecipo sempre volentieri a post del genere, mi piace creare liste ma ho sempre paura di ricontrollarle…raramente infatti riesco a rispettarle. Infatti, qualche libro presente nella lista di oggi è stato protagonista di altri articoli simili, qualcun altro, invece, è un novellino.

Cose preziose di Stephen King

Tra i libri che vorrei leggere in primavera, estate, autunno o in inverno, nei libri che avrei voluto o che leggerò…un vero e proprio onnipresente in queste liste. L’ho scelto tra tutti i libri di King come mio “primo” ma ne rimando di continuo la lettura ormai da anni. Visto che questo 2020 è davvero strano, non mi sorprenderei se davvero mi decidessi ad iniziarlo!

Come le mosche d’autunno di Irene Némirovsky

Un titolo che rimanda alla stagione appena iniziata. Non a caso si trovava già nella mia TBR autunnale dello scorso anno e, ancora più non casualmente, si trova (ancora) tra i libri che vorrei leggere prima della fine dell’anno. Non ho mai letto nulla della Némirovsky e, chiedendo consiglio su quale fosse l’opera più adatta per avvicinarsi all’autrice, mi è stato consigliato questo romanzo breve.

Il circo della notte di Erin Morgenstern

E mentre tutti parlano (e anche bene!) del nuovo romanzo dell’autrice, io penso ancora al romanzo che l’ha resa celebre. Un libro cercato in lungo e in largo per molto tempo ma che, da quando sono riuscita a reperirlo, giace non letto tra gli scaffali della libreria. Ci stiano avvicinando ad Halloween e si accende il desiderio di leggere qualcosa a “tema”, non so se sia questa la lettura più adatta ma l’idea della magia e del mistero che circolano attorno al circo ha acceso, di nuovo, la voglia di scoprire finalmente questa storia.

Frankenstein di Mary Shelly

Anche questo romanzo deve la sua presenza all’avvicinarsi della ricorrenza più spaventosa dell’anno. Più che tra i libri che vorrei leggere prima della fine dell’anno potrebbe essere infatti tra i libri che vorrei leggere prima della fine del mese! Al di là di Halloween, è un classico che vorrei leggere da tanto.

L’arte della gioia di Goliarda Sapienza

Concludo con un libro che ancora non possiedo ma che spero di recuperare prossimamente. A Marzo ho letto Goliarda Sapienza. La porta della gioia di Giovanna Providenti edito Nova Delphi, un libro in cui l’autrice ci racconta, spesso con le stesse parole della scrittrice, Goliarda Sapienza. Non ho mai letto niente di suo ma sono rimasta affascinata dalla sua personalità e se è stato entusiasmante leggere di lei, non oso immaginare cosa sia leggere qualcosa di suo.

E per oggi passo e chiudo. Incrociamo le dita che riesca a mantenere i miei programmi così da riuscire, almeno per una volta, a riguardare questa lista tra 3 mesi. Quali sono i vostri programmi letterari da qui alla fine dell’anno?

Gioia

I prossimi appuntamenti:

Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI
0 Condivisioni

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *