5 cose che

5 libri per cui mi piacerebbe organizzare un gruppo di lettura

La lettura è solitudine. Si legge da soli anche quando si è in due, scriveva così Calvino in Se una notte d’inverno un viaggiatore. E tutti noi lettori non possiamo che trovarci d’accordo. La lettura è una vera e propria esperienza del tutto personale. Questo non significa però non poter condividere con altri lettori le nostre esperienze, sensazioni, pensieri e riflessioni. Ecco quindi che entrano in gioco i gruppi di lettura! Ho sempre sognato di partecipare a un club del libro, o qualcosa che ci andasse vicino: ritrovarmi, insieme ad altri lettori per discutere delle nostre letture. Nelle mie zone la probabilità che si possa trovare un evento del genere è pari a 0. Per questo, con il blog e i social si è aperto un mondo. Anche se non sempre la mia costanza riesce ad andare d’accordo con le tempistiche che, giustamente, caratterizzano i vari gruppi di lettura.

Attualmente seguo, ormai da un bel po’, il gruppo di lettura di LiberTiAmo organizzato da Tiziana (Mariquitty) ed Elisa (Writhings), non sempre riesco a partecipare come vorrei ma mi fa sempre molto piacere seguire le proposte del gruppo visto che, grazie ad esso, ho letto diversi bei libri che, probabilmente, da sola non avrei mai letto o conosciuto.
Non ho ancora avuto modo di organizzarne uno da me ma le idee non mancano e…chissà! Ecco quindi 5 libri per cui mi piacerebbe organizzare un gruppo di lettura.

Guerra e pace e Anna Karenina di Lev Tolstoj

Guerra e pace, che giace già da un bel po’ tra gli scaffali della mia libreria, e Anna Karenina, che invece devo ancora recuperare, di Lev Tolstoj. Due libri che mi affascinano e, allo stesso tempo, mi intimoriscono, soprattutto per la mole. Leggerli insieme ad altri lettori, magari con delle scadenze, potrebbe darmi lo sprint per riuscire finalmente a leggerli,

La saga di Harry Potter di J.K. Rowling

Dopo averli letti e amati anni e anni fa, non mi è più capitato di rileggere i libri. In realtà, dovrei prima riuscire a completare la serie visto che, la prima volta, mi prestava i libri una mia amica. È già da un po’ di tempo, però, che mi piacerebbe rileggerli a distanza di tempo. E adesso che sto seguendo la maratona di tutti i film, la voglia è cresciuta ancora! E credo che sarebbe ancora più interessante confrontarmi con lettori più “cresciuti”, rispetto agli amici degli anni delle medie/primi anni del liceo!

Anne di Tetti Verdi di Lucy Maud Montgomery

È un’idea che mi frulla da un po’ per la testa. Inserisco il romanzo di Louis Maud Montgomery, perché è uno dei pochi che ho attualmente in casa e che, tra l’altro, ho già letto, ma il progetto che ho in mente è più ampio. Da Anne di Tetti Verdi è stato tratto un anime (tra i miei preferiti). Anni dopo, ho scoperto che faceva parte del World Masterpiece Theater, una serie di anime tratti da romanzi della letteratura per ragazzi prodotti dalla Nippon Animation. Tra questi c’erano ad esempio, Heidi (tra i precursori), Papà Gambalunga, Tom Sawyer, Pollyanna, Cantiamo insieme, Una per tutte, tutte per una (Piccole donne), Marco (del libro Cuore di Edomondo De Amici), per citarne alcuni tra i più conosciuti. Mi piacerebbe davvero riuscire a rituffarmi nelle storie che hanno fatto parte della mia infanzia.

Non per me sola di Valeria Palumbo

Avevo citato questo libro la scorsa settimana, tra i libri da poco aggiunti alla mia wishlist. No, non sono ancora riuscita a recuperarlo, ma mi piacerebbe che il tema al centro del libro fosse anche lo spunto per un gruppo di lettura: le scrittrici italiane dal Novecento. È un tema “caldo”, viste anche le polemiche per un ormai noto tweet dei giorni scorsi di un editore (proprio quello di questo libro!) che si è decisamente espresso in termini poco adatti, soprattutto per il ruolo che ricopre in editoria. Ma è anche un tema a cui penso e rifletto da un po’ e che vorrei approfondire. Farlo con altri lettori credo potrebbe essere ancora più stimolante e arricchente.

In effetti, i libri di oggi sono ben più di 5 libri per cui mi piacerebbe organizzare un gruppo di lettura…quali sono i vostri?

Ogni settimana proporremo una lista di 5 “cose”: 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook “Blogger: 5 cose che…” Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI

0 Condivisioni

3 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *