Recensioni

Anime perse di Claudia Jeraci

Editore: Giovane Holden Edizioni
Data di pubblicazione: 31 ottobre 2020
Pagine: 480
Prezzo di copertina: 15,00€
Prezzo e-book: 5,99€

Link per l’acquisto

Sinossi.
Emily è una giovane studentessa la cui vita scorre tranquilla finché non inizia a sognare una donna misteriosa, che invade i suoi ricordi e i suoi pensieri ogni notte. Disorientata, cerca dapprima di placare le sue inquietudini isolandosi dagli amici, fino a trascorrere un’intera estate in solitudine. Poi, con la ripresa della scuola, la routine giornaliera la illude che tutto possa sistemarsi, che gli incubi finiranno e che lei potrà tornare a essere la ragazza spensierata che era. Fino a quando, un pomeriggio d’autunno, inoltratasi nel parco per leggere alcune pagine di un libro appena iniziato prima di rientrare a casa, viene aggredita da uno sconosciuto che mormora una strana litania. Nel tentativo di difendersi, Emily risveglia un arcano potere dormiente che le consente di impossessarsi della forza vitale dell’anima di qualsiasi essere, vivente oppure no. Senza averne contezza, è appena diventata una Raccoglitrice. E un altro Raccoglitore è nel parco quello stesso pomeriggio, erede di una delle più antiche e prestigiose casate di Irlanda: i Blawick. Insieme dovranno fronteggiare e contrastare l’Ordine dei Cacciatori e l’Ordine della Rosa che temporaneamente alleati mirano a impossessarsi della Raccoglitrice e del suo potere. Costretta a dover scegliere cosa è giusto e cosa è sbagliato, se vivere e assecondare un potere misterioso. È un’anima sola, incerta sulla strada da seguire, perché non si ha modo di ripararsi da una battaglia quando l’unico scudo, in realtà, è l’arma che sta per trafiggerti il cuore.

Emily è una giovane studentessa come tante. La sua vita trascorre tranquilla tra le giornate a scuola ed il tempo passato in compagnia del suo fidato gruppo di amici.

La sua quotidianità viene sconvolta quando inizia a sognare una donna misteriosa, un sogno, quasi un incubo, che la rende irrequieta e in costante agitazione.
Chi è quella donna? Costa sta cercando da Emily?

Confusa e frastornata decide di trascorrere un’intera estate lontano dai suoi amici, in solitudine, per cerca le risposte alle domande che la tormentano.
I suoi genitori, che trascorrono la maggior parte della giornata fuori casa per lavoro, ed i suoi più cari affetti si chiedono quale siano i motivi che si nascondono dietro a questo cambiamento, come mai Emily è così vicina fisicamente ma lontana da loro nell’animo?

Il mio viso, una volta tondo e colorito, ora era pallido e scarno, privo di vitalità. I miei occhi erano più grandi e sempre più incavati, di un azzurro-grigio spento e perennemente circondati da profonde occhiaie violacee. Gli abiti mi andavano larghi a causa dei molti chili che avevo perso. Mi stavo prosciugando lentamente, dall’interno, proprio come la donna del mio sogno e non potevo fare nulla per impedirlo. Mi terrorizzava l’idea che qualcosa di cattivo si celasse dentro di me, che potesse prendere il sopravvento su quella che ero e che sarei voluta diventare. La consapevolezza di non poter più desiderare niente che non fosse una semplice nottata tranquilla mi faceva rabbrividire. Mi stavo trasformando in un involucro di sangue e ossa, nulla di più.

La vita di Emily si sta lentamente sgretolando, così come la sua forza e la sua determinazione.
Quello che la sta distruggendo dall’interno è il non sapere, la consapevolezza di nascondere dentro di sé qualcosa di oscuro, malvagio.
Per proteggere chi ama si sta inesorabilmente allontanando, affogando in un mare di paura e rammarico.

Emily è sicura che con il ritorno alla quotidianità e con l’inizio della scuola tutto potrà finalmente tornare alla normalità.
Finché un giorno, nel bel mezzo di una lettura solitaria nel parco, la giovane donna si trova faccia a faccia con uno sconosciuto.
La paura ed il terrore risveglieranno un antico potere, la possibilità di impossessarsi dell’anima di qualsiasi essere vivente: Emily è una Raccoglitrice.

Gli occhi di Emily, sconvolti e febbricitanti, incrociano quelli di un altro Raccoglitore, Christopher Blawick, erede di un’antica casata, che, passo dopo passo, metterà la ragazza a conoscenza di tutto ciò che riguarda questo magico ed arcaico mondo.

Avvertii una strana sensazione crescere nel petto: sentivo il calore espandersi e percepivo la sua vitalità attraverso il suo tocco. Non era come nel parco, era diverso, più forte e meno violento. Potevo ascoltare il suo cuore battere attraverso il calore del sangue che scorreva nelle sue vene. La sua velocità, i suoi sussulti ogni qualvolta alzavo gli occhi dalle nostre mani al viso. Attraverso quel tocco, ero capace di sentire le sue emozioni, di percepirlo fin dentro l’anima con un’intensità tale da lasciarmi senza fiato.

Tra Emily e Christopher l’intesa è intensa e profonda, un legame così intimo e viscerale da lasciarli stupefatti.
I due possono confrontarsi, ascoltarsi.
C’è qualcuno finalmente che può capire le difficoltà dell’altro, la solitudine che li attanaglia nel profondo, la sensazione di smarrimento.

La storia dell’Irlanda e di Fethard, dei suoi padri fondatori, si mescola ad antiche leggende, vecchi ed enigmatici personaggi.

Riusciranno Emily e Christopher, unendo le loro forze, a comprendere qual è il pericolo che li minaccia?
Chi sono coloro che vogliono la vita della giovane Emily? E perché?

Anime perse è una lettura piacevole e scorrevole che possiede le caratteristiche di più generi narrativi.
I poteri magici dei vari Ordini si mescolano alla realtà di una giovane donna, un’anima sola, che sta scoprendo pian piano il suo futuro tra amicizia e amore, in un viaggio interiore tra sentimenti ed emozioni contrastanti.

Emily si troverà di fronte ad una scelta su quello che è giusto e quello che è sbagliato; sull’importanza di essere l’unica padrona del proprio destino, l’arma per sconfiggere quello che di male si attanaglia nella profondità dell’anima.

I personaggi che si incrociano alla vita di Emily sono come tanti tasselli che compongono un quadro variegato tra realtà e fantasia fino al sorprendente epilogo finale.

Ringrazio l’autrice, Claudia Jeraci, per avermi dato la possibilità di leggere il suo lavoro.

Buona lettura!

L’autrice.
Claudia Jeraci vive a Gioiosa Ionica, in un paesino sulla costa ionica, nel profondo sud Italia, famoso per i suoi dolci e per una festa patronale che si celebra l’ultima domenica di agosto.
Ama viaggiare e vedere il mondo, spesse volte anche solo con la fantasia. Le piace stare a contatto con la natura e fare lunghe passeggiate all’aria aperta.
Il suo sogno è poter vivere in Irlanda, magari in una delle tante città che si affacciano sull’oceano.

0 Condivisioni

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *